DOMANDE FREQUENTI

Cosa fare per non dover più pagare la cartella di un TERRENO o di un FABBRICATO venduto?

E’ sufficiente trasmettere per posta o per telefax una richiesta di registrazione della voltura specificando i propri dati anagrafici e fiscali (COGNOME, NOME, LUOGO E DATA DI NASCITA, INDIRIZZO E COMUNE DI RESIDENZA, CODICE FISCALE per le persone RAGIONE SOCIALE, SEDE LEGALE, LEGALE RAPPRESENTANTE, E PARTITA IVA per le ditte) allegando copia dell’ATTO DI COMPRAVENDITA o di DONAZIONE con il quale si è ceduta la proprietà oppure recarsi presso il nostro ufficio tributi (dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 12.30 ) con gli atti sopradescritti.

Come fare per avere il dettaglio degli importi di singoli tributi che compongono la cartella?

E’ sufficiente sia telefonicamente, sia per posta (con il modulo predisposto), sia per telefax chiedere una copia della stampa della partita consorziale dalla quale è possibile verificare tutti i dati dei terreni o dei fabbricati assoggettati al contributo e/o una certificazione dei tributi, dalla quale si possono riscontrare in modo dettagliato gli importi che compongono la cartella.

Come fare per togliere il tributo d’irrigazione per il prossimo anno nel terreno non più agricolo?

E’ sufficiente presentare entro il 31 dicembre di ogni anno rinuncia di utenza irrigua sullo stampato predisposto dall’ufficio, compilato in ogni sua parte, allegando eventuali denunce di accatastamento dei nuovi fabbricati e/o copia della cartella.

Come fare per modificare per il prossimo anno il turno irriguo di alcuni terreni?

E’ sufficiente contattare il sorvegliante di zona riportato in ogni biglietto d’irrigazione (ed anche su questo sito) entro la fine dell’anno in corso, motivando allo stesso la modifica (tale modifica se attuabile e se giustificata verrà predisposta dallo stesso sorvegliante per l’anno successivo).

Come fare per poter realizzare eventuali manufatti, recinzioni, ponticelli o altre opere lungo i canali?

E’ necessario recarsi presso l’ufficio esercizio il lunedì o il giovedì dalle 8,00 alle ore 12,00 nel quale, in funzione del tipo di opera che si intende realizzare e del tipo di canale, verranno fornite tutte le indicazioni del caso ( per ulteriori informazioni consultare la pagina concessioni ed autorizzazioni).

Come fare per poter attingere l’acqua da un canale ed irrigare dei terreni privi del diritto d’irrigazione?

E’ necessario chiedere prima al sorvegliante di zona la fattibilità dell’attingimento. Successivamente ci si deve recare (ogni anno) presso l’ufficio consortile preposto presso il quale viene compilata una richiesta specifica di attingimento. Infine ogni qualvolta si intende irrigare occorre ottenere preventivamente il permesso scritto rilasciato dal sorvegliante.

Come devo fare per poter attingere l’acqua da un canale ed attuare uno specchio d’acqua per uso venatorio o per una marcita?

E’ necessario chiedere prima al sorvegliante di zona la fattibilità dell’attingimento dal canale. Successivamente ci si deve recare (ogni annuo) presso l'ufficio consortile preposto, presso il quale viene compilata una richiesta specifica di attingimento ad uso venatorio o di marcita.

Come devo fare per poter attingere l’acqua da un impianto d’irrigazione del consorzio con un rubinetto?

E’ necessario recarsi presso gli uffici del consorzio, dove viene compilata una apposita richiesta di allacciamento con rubinetto per l’irrigazione di orto o giardino; successivamente viene predisposto dal consorzio un attacco sulla condotta consortile al quale l’utente a proprie spese provvederà ad allacciare una tubazione propria di utilizzo.

Come fare per sapere quali interventi il consorzio svolge o ha intenzione di svolgere su di un canale?

E’ sufficiente contattare il sorvegliante di zona, al quale va spiegato qual’è il canale di cui trattasi

Come fare per chiedere la pulizia delle canalette d’irrigazione qualora gli utenti interessati non vi abbiano provveduto in tempo utile per l’irrigazione?

E’ sufficiente contattare il sorvegliante di zona presso il quale va compilata una apposita richiesta di espurgo a seguito della quale il costo dell'espurgo, verrà ripartito tra gli utenti del turno irriguo di quella canaletta in base alla superficie irrigata.


 

 

     
Consorzio di bonifica Brenta
Riva IV novembre, 15 - 35013 Cittadella (PD) - Tel. 049/5970822 - Fax 049/5970859 - E-mail: info@consorziobrenta.it - Posta certificata: consorziobrenta@legalmail.it