INIZIATIVE



FONTI RINNOVABILI - Finalmente una nuova centrale idroelettrica

Il Consorzio è titolare di tre centrali idroelettriche, la cui produzione ammonta a circa 12 milioni di chilowattora all’anno. Oltre ai vantaggi ambientali dell’energia idroelettrica, da sottolineare quello economico, visto che il Consorzio è anche forte consumatore di energia per far funzionare i propri impianti di pompaggio sia ad uso irriguo che di bonifica idraulica.
Il Consorzio da alcuni anni ha in progetto ulteriori centrali idroelettriche per l’utilizzo di salti d’acqua su propri canali. Si tratta di ulteriori 10 impianti di questo tipo, che avrebbero una produzione elettrica annua di circa 21 milioni di chilowattora, consentendo la triplicazione di quanto oggi prodotto.
Finalmente uno di questi vede la luce: sono circa a metà i lavori di costruzione della centrale idroelettrica sul fiume Ceresone in località Arlesega di Mestrino (Padova). E’ prevista la posa di una coclea (cosiddetta “vite di Archimede”) su un salto esistente sul fiume Ceresone, con possibilità di produrre circa 500.000 chilowattora annui. Si realizzerà anche una scala di risalita per i pesci a fianco della turbina. I costi si ammortizzeranno in pochi anni grazie ai certificati verdi, una forma di agevolazione per cui alle fonti di energia rinnovabile vengono riconosciute tariffe superiori.
Dal punto di vista ambientale, significa ridurre le emissioni nocive in atmosfera che si avrebbero con altre forme di energia. Con questa nuova centrale idroelettrica si risparmierà il consumo di 125.000 chili di petrolio all’anno e si eviterà l’immissione in atmosfera di 350.000 chili di anidride carbonica.

 

 

     
Consorzio di bonifica Brenta
Riva IV novembre, 15 - 35013 Cittadella (PD) - Tel. 049/5970822 - Fax 049/5970859 - E-mail: info@consorziobrenta.it - Posta certificata: consorziobrenta@legalmail.it